Tutela della genitorialità paterna. Il parere dell'avvocato - Il Nido e il Volo Centro di Psicologia e Psicoterapia

Blog

 
Posted by Simona Sebastiani in coppia, figli, Genitori, Infanzia, legale, paternità, Sebastiani, separazione

Tutela della genitorialità paterna. Il parere dell’avvocato

La genitorialità paterna deve essere tutelata anche in presenza di  figli minori in tenera età, poiché le competenze di un genitore si  acquisiscono ed accrescono solo con la pratica ed i figli hanno il sacrosanto diritto di avere una madre ed un padre.

Nell’ambito di un procedimento per l’affidamento e il mantenimento dei figli nati fuori dal matrimonio, il Tribunale di Milano, con decreto del 14 gennaio 2015, ribadisce che “la genitorialità si apprende facendo i genitori” e dispone quindi  un affidamento condiviso  prevedendo notevoli tempi di permanenza di una bambina di due anni di età da trascorrere con il padre.

La coppia di genitori conviventi, con una conflittualità evidente, aveva adito il Tribunale milanese al fine di vedere regolamentato il diritto di visita ed il mantenimento  della   figlioletta. Pur aderendo entrambi  ad un  affidamento condiviso, la madre chiedeva  però di limitare la durata degli incontri padre-figlia a causa della tenera età della bambina, sostenendo che  il padre non era in grado di accudirla.

La sentenza emessa nel caso di specie   invece afferma in modo incontrovertibile e chiaro  che  nell’affido condiviso non si può derogare ad una “cornice minima” dei tempi di permanenza con ciascun genitore che comprende del tempo infrasettimanale e il fine settimana, in modo da garantire una certa continuità di vita col genitore non collocatario, ferma restando la conservazione di un “habitat” principale del minore.

Viene ribadito il concetto che regolare i tempi di permanenza dei figli minori , non significa   limitarne la frequentazione con l’altro genitore, a meno che questo sia  pregiudizievole per il minore.

Poiché  la genitorialità “si apprende” facendo i genitori,  impedire ad un genitore di esercitare il suo ruolo, significherebbe non fargli mai raggiungere un livello di “competenza” adeguata.

Pertanto, è  da considerarsi un mero  pregiudizio  il fatto che un padre non sia in grado di occuparsi della figlia di due anni, che confligge con il  principio di  uguaglianza  tra i genitori.

Il decreto in questione,  ha disposto, alla luce di tali considerazioni,  in via provvisoria e urgente, l’affidamento della piccola  ad entrambi i genitori consentendo al padre di avere con sé la figlioletta  almeno un giorno infrasettimanale, prevedendo fine settimana  alternati  con la madre, e giorni consecutivi nelle vacanze di Natale, di Pasqua ed estive.

E disposto, per il prosieguo del giudizio,  una adeguata disamina delle capacità genitoriali, affidando al CTU nominato la verifica di tutti i presupposti per una migliore gestione della reponsabilità genitoriale in termini di affido e collocamento.

A livello squisitamente procedurale si deve sottolineare che l’utilizzo dei provvedimenti provvisori e urgenti nel giudizio per l’affidamento dei figli nati fuori del matrimonio, non sia espressamente previsto, mentre al contrario nei giudizi di separazione e/o divorzio viene espressamente normato. Secondo il Tribunale di Milano, a tal riguardo,  l’ammissibilità dei provvedimenti provvisori deriva da un’interpretazione costituzionalmente orientata delle norme che disciplinano il processo e  tutelano gli interessi delle parti in causa che potrebbero essere compromessi in modo irreparabile dalla durata dello stesso.

Il Tribunale, in casi come questo in oggetto,  può assumere “provvedimenti provvisori ai quali va riconosciuta una finalità urgente e temporanea, rispondente all’esigenza di approntare per il minore un assetto di vita tutelante e rispettoso dei suoi bisogni primari, in vista di statuizioni definitive” (cfr. Corte App. Milano decreto 1° ottobre 2014).


Tribunale di Milano

Sezione IX Civile

Decreto 14 gennaio 2015

(Pres. Dell’Arciprete, rel. Buffone)

scritto da Avv. Simona Sebastiani

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.